Non solo verde
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button

Irrigatori dinamici e statici: quale scegliere?

  • By unknown DENISIA
  • 08 Nov, 2017
irrigatore in funzione

Irrigare adeguatamente il giardino è una delle operazioni fondamentali per assicurarne la rigogliosità e la salute.

Grazie alle moderne tecnologie nell’ambito del giardinaggio, esistono numerose tipologie di impianti automatici per l’irrigazione, programmabili a piacere per provvedere in modo semplice ed efficace a bagnare il terreno e le piante.

In questa sede cercheremo di illustrare analogie, tipologie d’utilizzo e differenze che vi sono tra il modello d’irrigatore dinamico e quello statico, in modo tale da fornire gli strumenti per effettuare una scelta consapevole.

Gli irrigatori dinamici

Gli irrigatori dinamici di norma possiedono un ugello d’uscita dell’acqua e un apposito cilindro a scomparsa che una volta attivato consente di erogare il getto d’acqua in diverse direzioni.

Un apposito regolatore di rotazione permette poi di calibrare l’angolo del getto, in modo tale da coprire più porzione di terreno.

Una volta arrivato al limite imposto di ampiezza, l’irrigatore tornerà nella posizione di partenza, compiendo a ritroso il tragitto e continuando nell’opera d’irrigazione.

Gli irrigatori statici

Gli irrigatori statici invece possiedono uno o più ugelli, e a differenza di quelli dinamici non hanno uno scorrimento di posizione, ma possiedono sempre il meccanismo a scomparsa.

Anche in questo caso si possono avere diversi angoli di irrigazione, con gradi che vanno dai 90 ai 360.

Alcuni modelli di irrigatori statici possiedono poi una vite di regolazione manuale, in modo tale da estendere o ridurre l’ampiezza del getto a piacimento.

Analogie e differenze tra i due modelli

Di norma gli irrigatori statici hanno una gittata che si aggira attorno ai 5 metri, mentre i dispositivi dinamici arrivano anche a una distanza di 30 metri, in virtù di una maggiore pressione di esercizio.

Questo li rende molto più adatti in contesti agricoli, oppure negli impianti sportivi per mantener eil terreno irrigato d’estate. Come detto in precedenza, la pressione di esercizio è inferiore negli impianti statici, il che influisce sulla intensità d’irrigazione e sulla quantità d’acqua che giunge al terreno nel corso del funzionamento dell’irrigatore stesso.

Per questa ragione, se vi è necessità d’irrigare ampie superfici, è bene propendere per un dispositivo dinamico: infatti la maggior gittata e pressione d’esercizio consentono un tempo di impiego nettamente inferiore.

Queste differenze sono poi alla base del divario di prezzo esistente tra i due modelli, con gli irrigatori dinamici decisamente più costosi rispetto a quelli statici.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

La processionaria è un parassita appartenente alla famiglia dei lepidotteri che colpisce molte specie vegetali e che si nutre delle loro foglie, portandoli di conseguenza all’essiccamento progressivo durante i mesi estivi.

Combattere questo lepidottero è possibile, e nei paragrafi che seguono cercheremo di indicare le principali strategie per debellarlo dalle principali specie arboree.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Creare un giardino comporta la scelta e la piantumazione di specie arboree diverse fra loro. Ma quali sono le piante migliori da scegliere per il nostro spazio verde, e su quali criteri le dobbiamo selezionare?

Cercheremo di scoprirlo in questa sede, tracciando una piccola guida allea scelta delle piante da giardino, vagliando alcuni aspetti fondamentali da tenere in considerazione al momento della selezione stessa.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Molto utilizzati per la cura e il trattamento di malattie e infezioni a carico di varie specie vegetali, gli antiparassitari sono fitofarmaci che si dividono in due macro-categorie:

  • fitosanitari per piante ornamentali, solitamente liberamente commerciabili da parte di catene della grande distribuzione e negozi specializzati;
  • fitosanitari tout court, disponibili unicamente presso rivenditori autorizzati a causa della loro pericolosità.

Anche i prodotti fitosanitari dispongono di etichette con istruzioni specifiche per l’utilizzo (dosi, modalità di somministrazione, tempistiche, avvertenze), e presentano composizioni chimiche differenti a seconda dello scopo.

By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Come tutti gli esseri viventi, anche alberi e piante necessitano di cure e attenzioni, al fine di avere una vita sana e un corretto sviluppo.

Per questo motivo l’operazione di potatura riveste un ruolo fondamentale per la cura degli arbusti, delle piante e di tutti i tipi di alberi.

In questa sede ci occuperemo di comprenderne a fondo l’importanza, oltre che delineare una piccola guida alla potatura con consigli pratici e indicazioni in merito, al fine di svolgere un lavoro in grado di salvaguardare l’integrità delle specie vegetali.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Irrigare adeguatamente il giardino è una delle operazioni fondamentali per assicurarne la rigogliosità e la salute.

Grazie alle moderne tecnologie nell’ambito del giardinaggio, esistono numerose tipologie di impianti automatici per l’irrigazione, programmabili a piacere per provvedere in modo semplice ed efficace a bagnare il terreno e le piante.

In questa sede cercheremo di illustrare analogie, tipologie d’utilizzo e differenze che vi sono tra il modello d’irrigatore dinamico e quello statico, in modo tale da fornire gli strumenti per effettuare una scelta consapevole.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Avere un giardino curato nei dettagli fa sempre la sua figura, soprattutto quando nel periodo della fioritura i colori di piante e alberi creano giochi di luce di grande impatto.

Ma come si può creare uno spazio verde bello e sempre perfetto?
Cercheremo di scoprirlo nei paragrafi che seguono, in cui vi forniremo 8 semplici consigli per creare il giardino dei vostri sogni.
Share by: