Non solo verde
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button

Consigli per eliminare infestazioni di processionaria

  • By unknown DENISIA
  • 08 Nov, 2017
nido di processionaria

La processionaria è un parassita appartenente alla famiglia dei lepidotteri che colpisce molte specie vegetali e che si nutre delle loro foglie, portandoli di conseguenza all’essiccamento progressivo durante i mesi estivi.

Combattere questo lepidottero è possibile, e nei paragrafi che seguono cercheremo di indicare le principali strategie per debellarlo dalle principali specie arboree.

Distruggere i nidi

Prima di tutto è bene rimuovere gli eventuali nidi una volta riconosciuti, al fine di evitare la loro prolificazione. Tale operazione è bene effettuarla d’inverno, quando le larve stanno riparate all’interno del nido.

Attenzione però al contatto coi peli della larva, che sono urticanti; perciò occorre vestirsi e proteggersi in modo adeguato.

Lotta con i batteri!

Qualora vi siano nidi su porzioni molto vaste, conviene contrastare la processionaria con bacilli e batteri in grado di eliminarla. Uno di questi è il Bacillus Thuringiensis Kurstaki, il quale paralizza la larva e non nuoce in alcun modo alla salute delle piante.

Questo batterio si diffonde con lo spargimento aereo o meccanizzato, tramite l’impiego di appositi irroratori.

Trappole ai feromoni

Vi sono poi disponibili in commercio apposite trappole ad azione limitante, che si basano sui feromoni di sintesi rilasciati dalla femmina di processionaria, che servono ad attirare il maschio e imprigionarlo, evitando così l’accoppiamento e la diffusione dei lepidotteri.

Per le trappole ai feromoni è bene sfruttare il mese di giugno, e anche in questo caso i feromoni non nuocciono né all’uomo né alla pianta.

Trappole meccaniche

Oltre a quelle ai feromoni, esistono poi alcune tipologie di trappole meccaniche, che sfruttano il fatto che la larva di processionaria si muove in una direzione ben precisa lungo il tronco degli alberi.

Una volta posizionata la trappola nel senso di marcia, la larva viene invischiata da una sostanza collosa, che ne impedisce il movimento.

Una soluzione anche in questo caso per nulla lesiva della salute dell’ambiente e dell’uomo.

Endoterapia con sostanze fitosanitarie

Qualora l’intaccamento nella pianta da parte della processionaria fosse massivo, si può adottare infine l’iniezione nel sistema linfatico di sostanze fitosanitarie, le quali vengono diffuse fino alla chioma in modo autonomo dalla stessa pianta.

Questa soluzione viene definita endoterapia, proprio per il fatto che la sostanza fungicida viene iniettata nel sistema vascolare del vegetale.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

La processionaria è un parassita appartenente alla famiglia dei lepidotteri che colpisce molte specie vegetali e che si nutre delle loro foglie, portandoli di conseguenza all’essiccamento progressivo durante i mesi estivi.

Combattere questo lepidottero è possibile, e nei paragrafi che seguono cercheremo di indicare le principali strategie per debellarlo dalle principali specie arboree.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Creare un giardino comporta la scelta e la piantumazione di specie arboree diverse fra loro. Ma quali sono le piante migliori da scegliere per il nostro spazio verde, e su quali criteri le dobbiamo selezionare?

Cercheremo di scoprirlo in questa sede, tracciando una piccola guida allea scelta delle piante da giardino, vagliando alcuni aspetti fondamentali da tenere in considerazione al momento della selezione stessa.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Molto utilizzati per la cura e il trattamento di malattie e infezioni a carico di varie specie vegetali, gli antiparassitari sono fitofarmaci che si dividono in due macro-categorie:

  • fitosanitari per piante ornamentali, solitamente liberamente commerciabili da parte di catene della grande distribuzione e negozi specializzati;
  • fitosanitari tout court, disponibili unicamente presso rivenditori autorizzati a causa della loro pericolosità.

Anche i prodotti fitosanitari dispongono di etichette con istruzioni specifiche per l’utilizzo (dosi, modalità di somministrazione, tempistiche, avvertenze), e presentano composizioni chimiche differenti a seconda dello scopo.

By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Come tutti gli esseri viventi, anche alberi e piante necessitano di cure e attenzioni, al fine di avere una vita sana e un corretto sviluppo.

Per questo motivo l’operazione di potatura riveste un ruolo fondamentale per la cura degli arbusti, delle piante e di tutti i tipi di alberi.

In questa sede ci occuperemo di comprenderne a fondo l’importanza, oltre che delineare una piccola guida alla potatura con consigli pratici e indicazioni in merito, al fine di svolgere un lavoro in grado di salvaguardare l’integrità delle specie vegetali.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Irrigare adeguatamente il giardino è una delle operazioni fondamentali per assicurarne la rigogliosità e la salute.

Grazie alle moderne tecnologie nell’ambito del giardinaggio, esistono numerose tipologie di impianti automatici per l’irrigazione, programmabili a piacere per provvedere in modo semplice ed efficace a bagnare il terreno e le piante.

In questa sede cercheremo di illustrare analogie, tipologie d’utilizzo e differenze che vi sono tra il modello d’irrigatore dinamico e quello statico, in modo tale da fornire gli strumenti per effettuare una scelta consapevole.
By unknown DENISIA 08 Nov, 2017

Avere un giardino curato nei dettagli fa sempre la sua figura, soprattutto quando nel periodo della fioritura i colori di piante e alberi creano giochi di luce di grande impatto.

Ma come si può creare uno spazio verde bello e sempre perfetto?
Cercheremo di scoprirlo nei paragrafi che seguono, in cui vi forniremo 8 semplici consigli per creare il giardino dei vostri sogni.
Share by: